L’inchiesta sulla pedofilia a Roma Termini che deve lasciarci sconvolti


Noi, i ragazzi dello zoo di Roma

Migranti minorenni che abitano in buchi maleodoranti. Vecchi pedofili che li adescano e li pagano per abusarne sessualmente. Non è la degenerazione dei poveri orfani londinesi di Dickens dell’Ottocento. È ciò che succede oggi, a Roma, a stazione Termini. In un luogo che tutti i romani conoscono bene, che frequentano, forse, da sempre, in cui passano, a volte, anche di notte. L’inchiesta che denuncia tutto questo è stata pubblicata ieri, 19 febbraio, da “l’Espresso” sia in edizione digitale che in edicola. E leggerla è un dovere.

No, non sono le solite brutte storie di persone che non conosciamo, che vivono lontano da noi. Stavolta si parla di orrori che si consumano nella nostra città, nelle nostre strade, nel punto nevralgico della Capitale d’Italia. Siamo indifferenti a tutto, ormai. Ma alla povertà estrema, alle vite distrutte prima ancora di essere costruite non possiamo restare indifferenti. E non dobbiamo abituarci all’esistenza di perversi pedofili che sfruttano le storie di adolescenti e bambini disperati, in cerca di spiccioli e sopravvivenza. “Noi, i ragazzi dello zoo di Roma” è  un’inchiesta che non può non lasciarci sconvolti.

Dalla sera del 18 febbraio, da quando sono venuta a conoscenza di questa storia e ho visto il video-testimonianza di un ragazzo, non ho fatto che pensarci. Poi di mattina sono corsa a comprare il settimanale per conoscere ogni cosa. Pedofili nelle strade che percorro anche io, bambini che dormono tra i rifiuti. Non è la prima volta che leggo storie simili, ma no, non mi ci abituo mai. La pedofilia mi dà sempre lo stesso disgusto e la povertà mi lascia sempre dentro tanta rabbia.

Il prefetto Gabrielli ha dichiarato che sarà attiva un’unità di strada sei giorni su sette nella zona della stazione Termini per “intercettare il disagio”. Sei giorni su sette, come se all’inferno facessero anche loro i giorni di riposo. 

Cosa ne pensi dell’articolo? Commenta e condividi!

Annunci